HUUN-HUUR-TU

[gallery columns="4" link="file" ids="21810,21814,21816,21818,21820,21824,21826,21828,21830,21832,21834,21836,21838,21840,21842,21844,21846,21850,21854,21856,21858,21860,21862,21864"]

HUUN-HUUR-TU

Kaigal-Ool Khovalyg: voice, (khöömei, Sygyt, Kargyraa), igyl
Radik Tyulyush: voice, (Barbang-Nadyr), Byzaanchi, Khomuz (jew's harp) 
Alexey Saryglar: voice (Sygyt), Tuyug (horse hooves), Tungur (shaman-drum), igyl  
Sayan Bapa: voice, (Kargyraa & Khöömei), Toschpulur, Guitar, igyl

Gruppo originario della repubblica di Tuva, un paese della Federazione Russa al confine con la Mongolia, che custodisce il proprio patrimonio musicale fatto di melodie che vibrano da strumenti a corda e ritmi che arrivano da strumenti a percussioni che evocano cavalcate nelle pianure. La particolarità del gruppo risiede nell'originale tecnica di canto armonico, una tecnica nella quale il cantante, sfruttando le risonanze che si creano nel tratto tra le corde vocali e la bocca, emette contemporaneamente la nota e l’armonico relativo. Questa tecnica permette lo sviluppo di un universo sonoro unico e coinvolgente. 
Gli Huun-Huur-Tu sono stati definiti dal New York Times “un miracolo musicale”. Hanno inciso con Kronos Quartet, il percussionista indiano Trilok Gurtu, il compositore classico russo Vladimir Martynov, il coro The Bulgarian Voices Angelite, il trio jazz Moscow Art Trio, la cantante di Tuva Sainkho, e con Ry Cooder hanno co-composto sei brani per la colonna sonora di “Geronimo” di Walter Hill. Si sono esibiti inoltre assieme a Frank Zappa, The Chieftains, Johnny “Guitar” Watson e L. Shankar tra gli altri.
Con l’utilizzo di strumenti tradizionali come l’igil, il byzaanchi, il khommuz, il doshpuluur e il tuyug il gruppo riesce a creare una musica universale e uno dei fenomeni acustici più singolari di questo pianeta

Data: martedì, 06 Agosto 2019

Ora Inizio 21:00

Ingresso intero

20

Grajska cesta 1, Nova Gorica, Slovenia - Nova Gorica (Slovenia)

Sito web ufficiale

HUUN-HUUR-TU

Kaigal-Ool Khovalyg: voice, (khöömei, Sygyt, Kargyraa), igyl
Radik Tyulyush: voice, (Barbang-Nadyr), Byzaanchi, Khomuz (jew’s harp) 
Alexey Saryglar: voice (Sygyt), Tuyug (horse hooves), Tungur (shaman-drum), igyl  
Sayan Bapa: voice, (Kargyraa & Khöömei), Toschpulur, Guitar, igyl

Gruppo originario della repubblica di Tuva, un paese della Federazione Russa al confine con la Mongolia, che custodisce il proprio patrimonio musicale fatto di melodie che vibrano da strumenti a corda e ritmi che arrivano da strumenti a percussioni che evocano cavalcate nelle pianure. La particolarità del gruppo risiede nell’originale tecnica di canto armonico, una tecnica nella quale il cantante, sfruttando le risonanze che si creano nel tratto tra le corde vocali e la bocca, emette contemporaneamente la nota e l’armonico relativo. Questa tecnica permette lo sviluppo di un universo sonoro unico e coinvolgente. 
Gli Huun-Huur-Tu sono stati definiti dal New York Times “un miracolo musicale”. Hanno inciso con Kronos Quartet, il percussionista indiano Trilok Gurtu, il compositore classico russo Vladimir Martynov, il coro The Bulgarian Voices Angelite, il trio jazz Moscow Art Trio, la cantante di Tuva Sainkho, e con Ry Cooder hanno co-composto sei brani per la colonna sonora di “Geronimo” di Walter Hill. Si sono esibiti inoltre assieme a Frank Zappa, The Chieftains, Johnny “Guitar” Watson e L. Shankar tra gli altri.
Con l’utilizzo di strumenti tradizionali come l’igil, il byzaanchi, il khommuz, il doshpuluur e il tuyug il gruppo riesce a creare una musica universale e uno dei fenomeni acustici più singolari di questo pianeta

Biglietti Disponibile da Prezzo
Biglietto Unico 06 Agosto 2019 €20
    
+39 347 4421717
ticket@controtempo.org