HOBBY HORSE

[gallery columns="4" link="file" ids="16123,16124,16125,16126,16127,16129,16130,16131,16132,16133,16134,16135,16136,16137,16138,16140,16141,16142,16143,16144,16145,16146,16147,16148,16150,16151,16152,16153,16155,16156,16157,16158,16159,16160,16161,16162"]

HOBBY HORSE

Dan Kinzelman: sax tenore, clarinetti, percussioni, voce, elettronica
Joe Rehmer: contrabbasso, armonium, voce, elettronica
Stefano Tamborrino: batteria, voce, elettronica

Hobby Horse è un trio collettivo che nasce nel 2010, guadagnandosi subito notorietà per la sua tendenza ad oltrepassare i confini del jazz, attingendo liberamente ad altri generi fino a creare un proprio linguaggio originalissimo e difficilmente classificabile.
La musica di Hobby Horse è un imprevedibile mix di stili e generi, incontro a tratti violento fra linguaggi musicali, passando dalla slam poetry al hip hop, bossa nova, psichedelia, prog rock, techno e musica da camera. Droni ipnotici e misteriosi si alternano a violente esplosioni di energia, il tutto unito da una sottile attenzione timbrica e melodica, da un senso di scoperta costante e da una tensione musicale palpabile.
Nonostante gli enormi rischi presi durante le performance, i concerti trovano sempre una forma musicale con una sua incontrovertibile logica, frutto della fiducia reciproca e della lunga esperienza condivisa. Forse sta proprio in questa ricerca della libertà e nell’esplorazione degli incontri impossibili la sorprendente coerenza musicale degli Hobby Horse.

Concerto realizzato in collaborazione con I-jazz e il sostegno del Mibac. 

 

 

Data: venerdì, 21 Giu 2019

Ora Inizio 18:30

Via Armando Diaz, 27 - Trieste
Tel: 040 675 4350
Sito web ufficiale

HOBBY HORSE

Dan Kinzelman: sax tenore, clarinetti, percussioni, voce, elettronica
Joe Rehmer: contrabbasso, armonium, voce, elettronica
Stefano Tamborrino: batteria, voce, elettronica

Hobby Horse è un trio collettivo che nasce nel 2010, guadagnandosi subito notorietà per la sua tendenza ad oltrepassare i confini del jazz, attingendo liberamente ad altri generi fino a creare un proprio linguaggio originalissimo e difficilmente classificabile.
La musica di Hobby Horse è un imprevedibile mix di stili e generi, incontro a tratti violento fra linguaggi musicali, passando dalla slam poetry al hip hop, bossa nova, psichedelia, prog rock, techno e musica da camera. Droni ipnotici e misteriosi si alternano a violente esplosioni di energia, il tutto unito da una sottile attenzione timbrica e melodica, da un senso di scoperta costante e da una tensione musicale palpabile.
Nonostante gli enormi rischi presi durante le performance, i concerti trovano sempre una forma musicale con una sua incontrovertibile logica, frutto della fiducia reciproca e della lunga esperienza condivisa. Forse sta proprio in questa ricerca della libertà e nell’esplorazione degli incontri impossibili la sorprendente coerenza musicale degli Hobby Horse.

Concerto realizzato in collaborazione con I-jazz e il sostegno del Mibac. 

 

 

Situato nel centro di Trieste a poca distanza dalla riva del mare, il Museo Revoltella è una galleria d'arte moderna fondata nel 1872 per volontà del barone Pasquale Revoltella (1795-1869), una delle figure più rappresentative della società triestina dell'Ottocento, che lasciò alla città, oltre a molti altri beni, la sua casa e tutte le opere d'arte, gli arredi e i libri che conteneva.

Prossimi Eventi