Santòn Vermouth

Santòn Vermouth

Santòn Vermouth

Nasce a Cormòns il primo vermouth agricolo a completa filiera artigianale, dopo due anni di lavoro, di prove ed assaggi per arrivare alla ricetta perfetta. Il vino bianco non filtrato a fermentazione naturale, prodotto con le varietà biologiche pinot bianco, friulano e malvasia istriana raccolte a vendemmia tardiva, è sottoposto ad una fase di lenta ossigenazione per due anni, per fissare l’aromaticità del “bouquet” di erbe e spezie. Segue una leggera fortificazione a raggiungere i 18 gradi alcolici e l’affinamento con il ritmo delle stagioni, mentre le piante sono in macerazione.
La ricetta di Santòn utilizza 30 specie diverse tra erbe officinali spontanee e spezie aromatiche.
L’unione e l’infusione delle erbe sono una sorta di “magia”, un sottilissimo equilibrio di sapori che si sostengono l’un l’altro per creare un risultato irreperibile. Alla base di tutti i vermouth c’è sempre l’artemisia, pianta amara che cresce in tutte le campagne e nel Santòn ce ne sono ben tre, ma quella che rende unico il Santòn è l’Artemisia caerulescens (assenzio marino), che cresce nella laguna di Grado (GO) e nel dialetto locale si chiama Santonego – o Santonico – da cui prende il nome. Questa varietà di assenzio ha una forte sapidità che si sposa perfettamente con la salinità della malvasia istriana (meno aromatica rispetto al resto delle altre Malvasie), rendendo il gusto di Santòn diverso da tutti gli altri vermouth.

Santòn Vermouth
[email protected]
www.santon-vermouth.it
t.: +39 0481 60552

Prodotto da
Borgo San Daniele