MUSICHE DAL MONDO 2020: AGGIORNAMENTI SULLA RASSEGNA

LA RASSEGNA JAZZ TRANSFRONTALIERA MUSICHE DAL MONDO SI UNISCE AL LUTTO DELLA FAMIGLIA DI STEFANO BORGHES E DELLA CITTA’ DI GORIZIA

MANTIENE IL DOPPIO CONCERTO DI mercoledì 29 luglio (IL TRIO TESI, VAILLANT PICCIONI E IL DUMI TRIO), SPOSTATO DAL PARCO CORONINI CRONBERG AL KULTURNI DOM, IL CUI INCASSO SARA’ INTERAMENTE DEVOLUTO ALL’ASSOCIAZIONE INDICATA DALLA FAMIGLIA DEL RAGAZZO TRAGICAMENTE SCOMPARSO

ANNULLA CONCERTI ED EVENTI COLLATERALI CHE SI SAREBBERO DOVUTI TENERE DA GIOVEDÌ 30 luglio A SABATO 1. agosto E LI RIPROGRAMMA PER FINE AGOSTO

Un solo doppio concerto, mercoledì 29 luglio– non più nel parco Coronini Cronberg ma al Kulturni Dom di Gorizia – il cui ricavato verrà interamente devoluto alla realtà associativa che sarà indicata dalla famiglia di Stefano Borghes, il ragazzo tragicamente scomparso mercoledì scorso. Il resto del programma della rassegna jazz transfrontaliera Musiche dal mondo – i concerti gli eventi collaterali originariamente previsti per tutta la settimana, fino a sabato-  slitta all’ultima settimana di agosto: è la scelta maturata dagli organizzatori della rassegna jazz transfrontaliera, Circolo Controtempo e Kud Morgan, insieme all’assessore comunale alla cultura Fabrizio Oreti, e che unisce la volontà di rispettare il lutto della famiglia e di un’intera città al desiderio di essere loro vicini concretamente.

La seconda edizione di Musiche dal Mondo – Glasbe Sveta, programmata dal 29 luglio al 25 agosto fra Gorizia e Nova Gorica con concerti, degustazioni e passeggiate naturalistiche al confine tra Italia e Slovenia, nel segno del dialogo senza confini, era stata presentata martedì scorso nelle scuderie di palazzo Coronini Cronberg, a pochi metri dal luogo in cui il giorno dopo si è consumata la tragedia.

A lungo, in questi giorni, gli organizzatori si sono interrogati sul da farsi ed è di oggi la decisione di rinviare il programma a fine agosto (le nuove date saranno comunicate a breve; i biglietti già venduti rimangono validi o in alternativa saranno rimborsati) ma di mantenere, appunto, un’unica serata e di dedicarla a Stefano Borghes.

Dunque mercoledì 29 luglio, al Kulturni Dom di Gorizia, alle 20.30 suonerà  il  DumiTrio, che porta sul palco una suggestiva reinterpretazione di elementi del folklore rumeno orale e musicale grazie all’ aggiunta di violino, viola e violoncello al suono del trio di chitarre. A seguire, alle 21.30, si esibirà il trio composto da Riccardo Tesi, Patrick Vaillant, Andrea Piccioni, rispettivamente organetto, mandolino, tamburi a cornice: tre strumenti della tradizione nelle mani di tre autentici virtuosi che ne dilatano a dismisura le possibilità espressive e il vocabolario e condividono lo stesso spirito: quello di una musica strumentale senza frontiere, innovativa e spregiudicata ma con radici ben salde.

I biglietti sono in vendita su Vivaticket.

Info:  telefono: 3474421717, info@controtempo.org

 

 

Tags:

Partners