YUSSEF DAYES Trio

[gallery columns="4" ids="14345,14346,14347,14348,14349,14350,14351,14352,14353,14354,14355,14356,14357,14358,14359,14360,14361,14363,14365,14368,14362,14366,14364,14367,14369"]

 

YUSSEF DAYES Trio ( UK )

Yussef Dayes è uno dei più entusiasmanti musicisti della nuova generazione emersa da Londra. Dayes è stato artefice con il tastierista Kamaal Williams dell'acclamato album 'Black Focus' a nome Yussef Kamaal, che fonde la parte più dreamier del jazz-funk anni '70 con la sensibilità del clubbing londinese, attingendo da broken beat, hip-hop… The Indipendent ha dichiarato "Dayes is rhythm". Influenzato dalle tecniche senegalesi, il suo modo di suonare è volatile, estenuante e abile in egual misura. Nella seconda metà del 2017 Yussef ha creato un nuovo trio, ora un nuovo disco è già in lavorazione, con uscita prevista a fine 2018.


Yussef Dayes:
drums
Rocco Palladino: bass
Charlie Stacey - keys

YUSSEF DAYES Trio

Data: venerdì, 26 Ott 2018

Ora Inizio 16:00

Via dei Codelli, 15 - Mossa (GO)
Tel: +39 (0) 481 809285
Sito web ufficiale

 

YUSSEF DAYES Trio ( UK )

Yussef Dayes è uno dei più entusiasmanti musicisti della nuova generazione emersa da Londra. Dayes è stato artefice con il tastierista Kamaal Williams dell’acclamato album ‘Black Focus’ a nome Yussef Kamaal, che fonde la parte più dreamier del jazz-funk anni ’70 con la sensibilità del clubbing londinese, attingendo da broken beat, hip-hop… The Indipendent ha dichiarato “Dayes is rhythm“. Influenzato dalle tecniche senegalesi, il suo modo di suonare è volatile, estenuante e abile in egual misura. Nella seconda metà del 2017 Yussef ha creato un nuovo trio, ora un nuovo disco è già in lavorazione, con uscita prevista a fine 2018.


Yussef Dayes:
drums
Rocco Palladino: bass
Charlie Stacey – keys

Ubicata a Mossa nell' area collinare del Collio al confine con la zona Isonzo, l' Azienda , di proprietà da oltre 250 anni deibaroni Codelli, ha una superficie complessiva di 50 ettari, gran parte dei quali sulle colline della Vallisella che fiancheggiano la strada ferrata e la statale Udine – Gorizia.

È una zona da sempre a spiccata vocazione vinicola che per l’esposizione e per la natura marnoso-arenacea dei suoi terreni di origine eocenica conferisce ai vini particolari profumi ed aromi.

L’ Azienda, condotta dalla baronessa Luisa con il marito ing. Carlantonio Turco e la figlia Carlotta, oltre la viticoltura e la vinificazione nell’armonia tra

tecnologia e tradizione, offre ospitalità agrituristica e trattoria con offerta di piatti tipici locali, specialità del territorio e degustazione vini.

Il centro aziendale, incorniciato nel verde delle colline e degli alberi del parco, con la villa padronale, la cappella dedicata all’ Assunta e il “folatoio”, complesso di edifici della prima metà del 600, testimonianza dell’ antica origine dell’ azienda eframmenti di storia e di cultura di questo territorio, è sede da diversi anni di apprezzate manifestazioni culturali .