RICHARD SINCLAIR

[gallery columns="4" ids="14624,14619,14623,14620,14622,14626,14628,14629,14630,14632,14634,14635,14636,14637,14638,14639,14640,14641,14642,14643,14644,14646"]

RICHARD SINCLAIR (UK)

Artista di straordinaria musicalità, costantemente sul filo tra composizione e sperimentazione, Richard Sinclair (Herne Bay, 1948) riassume al meglio i tratti della cosiddetta “Scuola di Canterbury”, di cui fu parte attiva già dalla metà degli anni 60 come elemento dei Wilde Flowers, dei Caravan e degli Hatfield and The North.

Bassista straordinario (“uno dei miei preferiti”, disse Hugh Hopper), improvvisatore instancabile e vocalist costituzionalmente in linea con la poetica di Robert Wyatt, nel corso degli anni Sinclair ha portato il proprio contributo a decine di progetti nei territori del rock progressivo e del British Jazz più avanzato. Oggi rimane il portabandiera di una forma canzone che incorpora armonie sofisticate, influenze popular e humor di stampo tipicamente britannico, in una commistione assolutamente unica.

Richard Sinclair: guitars, bass, vocals

 

RICHARD SINCLAIR

Data: domenica, 28 Ott 2018

Ora Inizio 11:00

Borgo Castello, 36 - Gorizia
Tel: +39 0481 535146
Sito web ufficiale

RICHARD SINCLAIR (UK)

Artista di straordinaria musicalità, costantemente sul filo tra composizione e sperimentazione, Richard Sinclair (Herne Bay, 1948) riassume al meglio i tratti della cosiddetta “Scuola di Canterbury”, di cui fu parte attiva già dalla metà degli anni 60 come elemento dei Wilde Flowers, dei Caravan e degli Hatfield and The North.

Bassista straordinario (“uno dei miei preferiti”, disse Hugh Hopper), improvvisatore instancabile e vocalist costituzionalmente in linea con la poetica di Robert Wyatt, nel corso degli anni Sinclair ha portato il proprio contributo a decine di progetti nei territori del rock progressivo e del British Jazz più avanzato. Oggi rimane il portabandiera di una forma canzone che incorpora armonie sofisticate, influenze popular e humor di stampo tipicamente britannico, in una commistione assolutamente unica.

Richard Sinclair: guitars, bass, vocals

 

Ricco di fascino e di storia, il Castello di Gorizia, ricostruito dopo la Grande Guerra, mantiene ancora oggi l'aspetto di una fortezza. Le sue origini sono medievali e nei secoli ha subito profonde trasformazioni: da residenza dei potenti Conti di Gorizia a guarnigione militare e caserma. Oggi è visitabile e sede del Museo del Medioevo Goriziano. La Sala del Conte è una delle più belle del maniero: illuminata da tipiche bifore con eleganti colonnine in marmo rosa, oggi come un tempo è splendida cornice di incontri di rappresentanza, matrimoni, convegni e congressi. La Sala degli Stati Provinciali è adibita a esposizioni temporanee. Nella parte esterna possibilità di organizzare cene di gala e buffet.

Prossimi Eventi