RENATO BORGHETTI Quarteto

RENATO BORGHETTI Quarteto (Brazil) 

Renato Borghetti: diatonic button accordion
Pedro Figueiredo: flute, soprano saxophone
Daniel Sá: guitar
Vitor Peixoto: piano

Le radici di Renato Borghetti sono nella musica dei gauchos del Rio Grande do Sul, lo stato più meridionale del Brasile, al confine con l’Argentina. Con uno stile unico ha miscelato i ritmi come la milonga, la chacarera o il chamanè con il tango, il jazz, la samba e numerose altre suggestioni sonore di una storia musicale ricca di incontri e sempre in ascesa. Borghetti è stato il primo musicista brasiliano a ricevere un Disco d’Oro per un cd interamente strumentale, ha ricevuto due nomination al Grammy Latino, ma è rimasto un vero Gaucho della Pampa.

RENATO BORGHETTI Quarteto

Data: giovedì, 24 Ottobre 2019

Ora Inizio 15:30

Ingresso intero

20

Via Giulio Cesare, 36 - Lucinico (GO)
Tel: +39 0481 390206
Sito web ufficiale

RENATO BORGHETTI Quarteto (Brazil) 

Renato Borghetti: diatonic button accordion
Pedro Figueiredo: flute, soprano saxophone
Daniel Sá: guitar
Vitor Peixoto: piano

Le radici di Renato Borghetti sono nella musica dei gauchos del Rio Grande do Sul, lo stato più meridionale del Brasile, al confine con l’Argentina. Con uno stile unico ha miscelato i ritmi come la milonga, la chacarera o il chamanè con il tango, il jazz, la samba e numerose altre suggestioni sonore di una storia musicale ricca di incontri e sempre in ascesa. Borghetti è stato il primo musicista brasiliano a ricevere un Disco d’Oro per un cd interamente strumentale, ha ricevuto due nomination al Grammy Latino, ma è rimasto un vero Gaucho della Pampa.

Biglietti Disponibile da Prezzo
Biglietto Unico o Abbonamento 01 Settembre 2019 €20
    
+39 347 4421717
ticket@controtempo.org

La Tenuta, immersa nel verde del suo parco secolare su un'estensione di 5 ettari, è una dimora storica sita nel Collio Goriziano che vede le sue origini nel 1630 data riportata nella chiave di volta che ancora oggi campeggia sopra il portale di ingresso al parco della Villa.
Nel ‘900 è il conte Sigismondo Douglas Attems Petzenstein a perpetrare nel nome la nobile discendenza dell’antico casato.
Fu Sua la capacità di trasformare il Collio in un prodotto unico e rappresentativo dell’intero territorio goriziano.
Promosse la realizzazione nel 1963 del Consorzio Collio, ne creò una D.O.C. della quale rimase presidente fino al 1999.
La totale ristrutturazione della proprietà si deve a sua figlia e a suo genero: Paolo e Virginia Giasone Attems Petzenstein che dal 2004 hanno avviato la riqualificazione dell'intera Tenuta.

 

VILLA ATTEMS
Via Giulio Cesare, 36
Lucinico (GO)
Tel: + 39 0481 390206
info@villaattems.it
www.villaattems.it