CHRIS POTTER Circuits Trio

CHRIS POTTER Circuits Trio

Chris Potter: sax
James Francies: tastiere, pianoforte
Eric Harland: batteria

Sassofonista, certo, ma talentuoso anche con altri fiati come il flauto ed il clarinetto basso. Impeccabile stilista, capace di una veemenza incontenibile come di eleganti tecnicismi, Chris Potter definito da Down Beat “uno degli artisti più studiati (e copiati) del pianeta”, ha percorso come pochi altri le strade attuali del post-bop, aprendole verso nuovi varchi espressivi. 

Per questo viene ascoltato con uguale ammirazione tanto dai cultori della tradizione (ai quali regala sempre qualche standard elegantemente rielaborato) quanto dagli amanti delle ricerche contemporanee. 

In scaletta anzitutto il recentissimo disco Circuits, un lavoro i cui “circuiti” si muovono in bilico tra il gusto per la libertà improvvisativa e un’intensità ritmica che paga un forte tributo all’Africa. Melodie inconsuete si muovono su fraseggi pieni zeppi delle più disparate influenze, sostenute da un tappeto elettronico in cui i tre riescono a districarsi con grande eleganza e sicurezza.

Dedicato a tutti coloro che si chiedono in che direzione stia andando il jazz del futuro.

CHRIS POTTER Circuits Trio

Data: sabato, 23 20 Novembre19

Ora Inizio 21:00

Ingresso intero

20

Viale Zancanaro Pietro, 26 - Sacile (Pn)
Tel: 0434 780623
Sito web ufficiale

CHRIS POTTER Circuits Trio

Chris Potter: sax
James Francies: tastiere, pianoforte
Eric Harland: batteria

Sassofonista, certo, ma talentuoso anche con altri fiati come il flauto ed il clarinetto basso. Impeccabile stilista, capace di una veemenza incontenibile come di eleganti tecnicismi, Chris Potter definito da Down Beat “uno degli artisti più studiati (e copiati) del pianeta”, ha percorso come pochi altri le strade attuali del post-bop, aprendole verso nuovi varchi espressivi. 

Per questo viene ascoltato con uguale ammirazione tanto dai cultori della tradizione (ai quali regala sempre qualche standard elegantemente rielaborato) quanto dagli amanti delle ricerche contemporanee. 

In scaletta anzitutto il recentissimo disco Circuits, un lavoro i cui “circuiti” si muovono in bilico tra il gusto per la libertà improvvisativa e un’intensità ritmica che paga un forte tributo all’Africa. Melodie inconsuete si muovono su fraseggi pieni zeppi delle più disparate influenze, sostenute da un tappeto elettronico in cui i tre riescono a districarsi con grande eleganza e sicurezza.

Dedicato a tutti coloro che si chiedono in che direzione stia andando il jazz del futuro.

Biglietti Disponibile da Prezzo
Biglietto Unico 30 Settembre 2019 €20
Biglietto a tariffa ridotta

- €18
    
+39 347 4421717
ticket@controtempo.org

Teatro che si presta a spettacoli di vario genere La stagione è ricca di eventi: propone numerosi appuntamenti con la Prosa, il Jazz,la Danza e ospitando Artisti Italiani e Stranieri.