In pillole

Il patrimonio della ricchezza sonora cubana, quello che tutti hanno imparato a riconoscere e apprezzare nel film “Buena Vista Social Club”, che nel nome conserva e tramanda l’opera di un musicista diventato familiare al grande […]

Links:

GRUPO COMPAY SEGUNDO

Il patrimonio della ricchezza sonora cubana, quello che tutti hanno imparato a riconoscere e apprezzare nel film “Buena Vista Social Club”, che nel nome conserva e tramanda l’opera di un musicista diventato familiare al grande pubblico grazie al cult-movie di Wim Wenders. L’ attuale formazione, nove elementi, è stata definita da Compay in persona poco prima di morire, nel 2003, con la missione di diffondere la sua musica nel mondo.
Del gruppo fanno parte, oltre a uno dei suoi figli, Salvador che ne è l’art director, anche altri due di questi musicisti che hanno partecipato al film che li ha resi celebri al grande pubblico.
Pur tenendo concerti in tutto il mondo, mantengono il loro impegno abituale di suonare nel Salon 1930 (ora Salon Compay Segundo) presso l’Hotel Nacional de La Habana. 
Il Gruppo assicura divertimento e ritmo con un repertorio sempreverde che comprende classici assoluti come “Macusa”, “Bilongo”, “Veinte”.