In pillole

Dal suo trasferimento a New York nell’inverno del 1995, Orrin Evans è stato riconosciuto come uno dei pianisti più originali e caatteristici della sua generazione. In breve tempo Orrin si è guadagnato i titoli di […]

Links:

Orrin Evans

Dal suo trasferimento a New York nell’inverno del 1995, Orrin Evans è stato riconosciuto come uno dei pianisti più originali e caatteristici della sua generazione. In breve tempo Orrin si è guadagnato i titoli di pianista, compositore, leader di band, insegnante, produttore e arrangiatore.

Crescere in una città musicale come Philadelphia è stato estremamente importante per lo sviluppo iniziale della carriera di Orrin. Philadelphia ha offerto a Orrin l’opportunità di studiare in modo informale con artisti del calibro di Trudy Pitts, Shirley Scott, Mickey Roker, Bobby Durham, Edgar Bateman, Sid Simmons e formalmente con William Whitaker, Jack Carr e Charles Pettaway. Nel 1993, dopo aver frequentato il Girard Academic Music Program, Orrin è stato ammesso alla Mason Gross School of The Arts della Rutgers University. Mentre frequentava Mason Gross alcuni dei suoi insegnanti includevano Kenny Barron, Joanne Brackeen, Ralph Bowen e Ted Dunbar. Hanno instillato in lui l’importanza dei fondamenti del jazz così come la necessità di ascoltare e vivere la musica.

Dopo essersi trasferito a New York nell’agosto del 1996, Orrin è stato invitato ad unirsi al gruppo di Bobby Watson “Horizon “nel loro tour europeo. Questa opportunità ha introdotto Orrin nella scena jazz di New York. Il suo curriculum di registrazione e performance include Wallace Roney, Mos Def, Common, Pharoah Sanders, Antonio Hart, Carmen Lundy, Ralph Peterson, Ralph Bowen, La grande banda di Mingus, Roy Hargrove, Nicolas Payton, Brandford Marsalis, Gary Bartz, Eddie Henderson, Sean Jones, Tim Warfield, Ravi Coltrane, Robin Eubanks, Duane Eubanks e Dave Douglas.