In pillole

Joey Baron, nato a Richmond (Virginia) il 26 giugno 1955, è un batterista statunitense. Ha imparato a suonare la batteria  a nove anni da autodidatta. Da adolescente, ha suonato in gruppi rock e gruppi jazz dixieland. Dopo la scuola superiore, […]

Links:

Joey Baron

Joey Baron, nato a Richmond (Virginia) il 26 giugno 1955, è un batterista statunitense.

Ha imparato a suonare la batteria  a nove anni da autodidatta.
Da adolescente, ha suonato in gruppi rock e gruppi jazz dixieland.
Dopo la scuola superiore, ha trascorso un anno alla Berklee College of Music.
Si trasferisce a Los Angeles nei primi anni ’70 e si imbatte in una carriera professionale, suonando con Carmen McRae e Al Jarreau.
Ha lavorato come batterista freelance e musicista per sessions con Chet Baker, Stan Getz, Dizzy Gillespie e Hampton Hawes.

Nel 1982 si trasferisce a New York e si unisce al chitarrista Bill Frisell, con il quale suona spesso durante tutta la sua carriera.
Ha anche suonato in gruppi con Red Rodney, Fred Hersch, Enrico Pieranunzi e Marc Johnson.
A partire dalla fine degli anni Ottanta, è diventato parte importante della scena jazz avanguardista quando ha cominciato a suonare regolarmente presso la Knitting Factory, con la cantante Laurie Anderson, e ha iniziato una lunga collaborazione con John Zorn.
Per diversi anni ha partecipato ai progetti di Zorn Naked City e Masada. 

Joey Baron ha preso parte all’album Outside di David Bowie (1995).
Bowie elogiò Baron, affermando: “I metronomi tremano di paura, tanto è costante” 

Nel corso della sua carriera ha collaborato con Bill Frisell, Stan Getz, John Zorn, David Bowie, Tony Bennett, Carmen McRae, Laurie Anderson, John Scofield, Toshiko Akiyoshi, Al Jarreau, Michael Jackson, Jim Hall, Dizzy Gillespie, Art Pepper, John Abercrombie, Pat Martino, Enrico Pieranunzi, Eliane Elias e altri.

(Trad. da Wikipedia)