g-sarah-mckenzie-2015001-copyright-philippe-levy-stab

SARAH MCKENZIE
SABATO 12 NOVEMBRE, ore 21.00
TEATRO ZANCANARO, SACILE

Sarah McKenzie pianoforte/voce
Hugo Lippi chitarra
Tom Farmer contrabbasso
Marco Valeri batteria

La giovane australiana Sarah McKenzie è una di quelle artiste che sembrano predestinate al successo: nel 2013 partecipò all’Umbria Jazz Festival Competition conquistando una borsa di studio per frequentare il Berklee College of Music di Boston. Due anni dopo usciva il suo ottimo album d’esordio, “We could be lovers”, per la Impuse! – etichetta americana con cui hanno inciso i più grandi nomi del jazz, tra i quali John Coltrane, Charles Mingus e Duke Ellington. Non da meno le collaborazioni che la McKenzie ha inanellato in questi anni (Michael Bublé, Chris Botti, John Patitucci, Enrico Rava) e che, se ce ne fosse bisogno, confermano il naturale talento della giovane pianista e cantante. Nelle sue composizioni il jazz classico viene riletto e reinterpretato con delicatezza e precisione senza paura di riprendere ritmi diversi e solo apparentemente lontani, come la bossa nova. Un’artista talentuosa e ambiziosa che si ispira a musicisti indimenticabili come Cole Porter, Irving Berlin e Johnny Mercer e che quando sale sul palco riesce ad estasiare il pubblico con il suo stile leggero e misurato.

> biglietti