Torna a Trieste Le Nuove Rotte del jazz, la rassegna di Controtempo, che esplora i nuovi territori della musica d’oggi e cerca progetti inediti e ambienti sperimentali per dare voce ai linguaggi musicali alternativi e compositi.

Tre sono le tappe di questa quattordicesima edizione che si svolge all’Auditorium del Museo Revoltella (l’inizio dei concerti – tutti a ingresso libero – è alle 20.30) tra il 28 maggio e il 10 giugno.

Le Nuove Rotte del Jazz – 14^ edizione
Trieste Auditorium del Museo Revoltella, ore 20.30 – Ingresso libero

Sabato 28 maggio 2016
ANGLES 9 / 
Martin Küchen: sax alto Eirik Hegdal: sax baritono e sopranino – Goran Kajfes: tromba Magnus Broo: tromba – Mats Äleklint: trombone Johan Berthling: basso Alexander Zethson: pianoforte  Mattias Ståhl: vibrafono Andreas Werliin: batteria

“Quella proposta dagli Angles 9 è musica senza frontiere, dai forti contrasti, melodica e pesantemente ritmica, esplosiva ma anche dolce e commovente, ricca di riferimenti a formazioni storiche del jazz creativo ma unica nel modo di rielaborali e portarli al giusto grado di combustione attraverso un lessico del tutto originale. Semplicemente irresistibili” [… continua]

Mercoledì 8 giugno 2016
JAZZ LOFT / Massimo De Mattia: flauti – Nicola Fazzini: sax alto e soprano – Luigi Vitale: vibrafono e marimba – Bruno Cesselli: pianoforte – Alessandro Turchet: contrabbasso – Luca Colussi: batteriae con il Quartetto d’archi dell’Accademia Arrigoni: Christian Sebastianutto: violino I – Alberto Stiffoni: violino II – Domenico Mason: viola – Marco Venturini: violoncello

“Jazz Loft” è il titolo dell’affascinante progetto, prodotto dal Circolo Culturale Controtempo in collaborazione con Artesuono, che unisce fumetto e musica. Si tratta di una graphic novel scritta dal giornalista e critico musicale Flavio Massarutto e disegnata dall’illustratore Massimiliano Gosparini contestualmente alla quale sono nate delle musiche – composte dai due artisti pordenonesi Massimo De Mattia e Bruno Cesselli – che ne completano le atmosfere e il racconto, come farebbe una colonna sonora. [… continua]

Venerdì 10 giugno 2016
ARIA DI JAZZ: concerto in omaggio a Vladimiro Miletti / Robert Mikuljan: tromba – Daniele D’Agaro: clarinetto e sassofoni – Giancarlo Schiaffini: trombone – Matteo Alfonso: pianoforte – Giovannni Maier: contrabbasso – Camilla Collet: batteria.

Anche questo è un progetto inedito – a Trieste in prima assoluta – favorito da Controtempo per restituire lo studio e la passione del poeta triestino Vladimiro Miletti. “[Con Aria di jazz] voglio rendere la simultaneità di suono-impressione provocata dal jazz; sincronizzare i ritmi delle parole in libertà con quelli del jazz; vivificare e sintetizzare l’ambiente caratteristico del jazz”. [… continua]