Jazz&WineofPeace2012

Jazz & Wine of Peace XV Edizione

Cormòns, Teatro Comunale ed in vari luoghi
25 – 26 – 27 – 28 ottobre 2012

Quattro giornate di festa che offrono un’esclusiva veduta sul panorama del Jazz internazionale.
Quattro giorni per gustare le eccellenti tipicità del Collio italiano e sloveno, fino a tardi, senza sosta.
Ed inoltre interessanti eventi collaterali, dagli incontri con i musicisti moderati da critici di jazz, a mostre e convegni che dalla musica sconfinano in altre discipline, alle visite guidate in cantine ed enoteche.

 

giovedì 25 ottobre 2012
BILL EVANS Soulgrass (USA)
Cormòns, Teatro Comunale, ore 21.30

Bill_Evans_SoulgrassLe radici del Folk esplorate in chiave jazz, in un corto circuito sonoro tra presente e passato. È Soulgrass, il nuovo progetto del grande sassofonista americano Bill Evans, che unisce il timbro del folk rurale con il jazz, facendo incontrare il sassofono con strumenti ormai rari in questo genere, come il banjo. Già al fianco di Miles Davis, Herbie Hancock e John McLaughlin, il quotatissimo Bill Evans scardina gli stereotipi del bluegrass bianco, per tingerli di un’anima nera, intrisa di fusion. «Utilizzo il jazz per esplorare il suono delle radici – spiega – non mi piace confinarmi in un genere: se entri in realtà sonore diverse riesci sempre a trovare molti spunti».
Bill Evans ritorna a Cormòns dopo l’indimenticabile performance della “Soulbop Band” nell’ambito dell’edizione estiva di Jazz & Wine of Peace 2005, in quell’occasione il sassofonista era in compagnia di Randy Brecker e del compianto Hiram Bullock.

Formazione:
Bill Evans: tenor & soprano saxophones, vocals – Mitch Stein: guitar, vocals – Ryan Cavanaugh: electric banjo – Josh Dion: drums, vocals – tba: bass

> Guarda il video dell’evento
> Vai al sito web dell’artista

 

venerdì 26 ottobre 2012
CHRISTIAN LILLINGER-TOBIAS DELIUS Duo (Germany)
Cormòns, Azienda Agricola Borgo S.Daniele, Via S.Daniele 38, ore 11.00

Christian_Lillinger_Tobias_Delius_DuoChristian Lillinger, nato in Brandeburgo nel 1984, è uno dei talenti emergenti del jazz europeo. Batterista e percussionista dotato di grande tecnica, e soprattutto di enorme fantasia ed ironia, potrebbe essere definito l’erede di Han Bennink. La consacrazione per lui è avvenuta attraverso la collaborazione con i fratelli Kühn, Rolf e Joachim, due dei più affermati jazzisti tedeschi ed europei di tutti i tempi. Dal 2008 è alla guida della propria band “Grund”.
Tobias Delius, nato a Oxford nel 1964, ha imparato a suonare il sassofono in Germania. Dopo avere passato un lungo periodo in Olanda, si è stabilito a Berlino. È considerato uno dei protagonisti assoluti della musica improvvisata europea e vanta collaborazioni con Steve Lacy, Louis Moholo, Bill Frisell e Misha Mengelberg.
L’entusiasmo che Lillinger e Delius generano assieme sul palco ha dato vigore alla scena jazz berlinese. Dal 2011 hanno deciso di esibirsi anche in duo. Le loro performance si basano completamente sull’improvvisazione, dove azzardano viaggi musicali verso territori inesplorati ed affascinanti.

Formazione:
Christian Lillinger: drums, percussion – Tobias Delius: tenor saxophone, clarinet

NOTE:
Con degustazione enogastromiche  –  Wein und Gastronomieausflüge

> Guarda il video dell’evento
> A Borgo San Daniele in mostra le litografie di Marie Dargent