In pillole

Marshall Belford Allen, sassofonista contralto e poli-strumentista (flauto, clarinetto, oboe, kora, E.V.I.), compositore, bandleader e arrangiatore è dal 1995 direttore della Sun Ra Arkestra.

Links:

Marshall Allen

Marshall Belford Allen, sassofonista contralto e poli-strumentista (flauto, clarinetto, oboe, kora, E.V.I.), compositore, bandleader e arrangiatore, è nato il 25 maggio 1924 a Louisville, Kentucky e ha iniziato lezioni di clarinetto all’età di 10 anni.
A 18 anni si è arruolato nella 92esima fanteria dell’esercito (nota come Buffalo Soldiers), suonando clarinetto e sassofono contralto nella 17^ Divisione Special Service Band.
Stazionato a Parigi durante la Seconda Guerra Mondiale, ha suonato con il pianista Simmons e il sassofonista Don Byas, e ha girato e registrato con James Moody durante la fine degli anni ’40.
Dopo il congedo, Marshall  Allen si è iscritto al Conservatorio di Musica di Parigi, studiando clarinetto con Delacluse.

Ritornato negli Stati Uniti nel 1951, Marshall si stabilì a Chicago, dove fu band leader suonando nei vari locali della città e scrivendo la propria musica e arrangiamenti come continua a fare ancora oggi.
Durante la metà degli anni ’50, Marshall incontrò Sun Ra e divenne uno studente dei suoi precetti.
Dal suo inserimento nella Sun Ra Arkestra nel 1958, Marshall Allen guida in modo formidabile la sezione fiati della Sun Ra da oltre 40 anni (un ruolo simile alla posizione di Johnny Hodges nell’orchestra di Duke Ellington).
Marshall Allen ha provato, registrato e si è esibito con Sun Ra quasi esclusivamente per gran parte della sua carriera musicale, guidando la sezione fiati dell’ Arkestra nel culmine del successo quando la Sun Ra Arkestra vinse nel 1988 e 1989 i “Downbeat” come Big Band numero 1.

Come solista con l’Arkestra, Marshall ha introdotto il movimento jazz avante-garde dei primi anni ’60, espandendo lo stile radicato in Johnny Hodges e Don Byas, e influenzando tutti i principali sassofonisti avanguardisti da lì in avanti.
Nello stesso periodo Marshall inventò anche uno strumento in legno chiamato “Morrow”, utilizzando un boccaglio per sassofono attaccato ad un corpo in legno a foro aperto. (Questo strumento è attualmente commercializzato sotto un altro nome, in quanto Marshall non ha mai ottenuto un brevetto sulla sua invenzione).
Marshall Allen è stato uno dei primi musicisti di jazz a suonare la musica tradizionale africana e quella che ora viene chiamata “musica del mondo”, lavorando frequentemente con Olatunji e la sua Drums Passion.
Infatti, Marshall è probabilmente il solo musicista jazz che si è costruito e suona la Kora (uno strumento popolare arabo africano multi-corda), sicuramente un fattore determinante che lo ha fatto conoscere al grande pubblico americano e al mondo in generale.
Marshall Allen è presente in più di 200 pubblicazioni di Sun Ra, oltre che come solista oppure ospite speciale in concerto e su registrazioni di gruppi molto diversi come NRBQ, Phish, Sonic Youth, Diggable Planets, Terry Adams e Medeski, Martin & Wood.

Un momento significativo è il 1995, quando Marshall Allen, dopo la scomparsa di Sun Ra nel 1993 e John Gilmore nel 1995, ha assunto il timone della Sun Ra Arkestra come direttore.
Allen continua a risiedere presso il Sun Ra Residence di Philadelphia, dirigendo, componendo e arrangiando per L’Arkestra in modo molto simile al suo mentore; totalmente impegnato in una vita di disciplina centrata totalmente nello studio, nella ricerca e nell’ulteriore sviluppo dei precetti musicali di Sun Ra.
Marshall mantiene la residenza Sun Ra come un museo dedicato all’archiviazione, al restauro e alla conservazione della musica, dei cimeli e degli artefatti di Sun Ra.
Marshall ha lanciato il Sun Ra Arkestra in una dimensione oltre quella della semplice band “fantasma” scrivendo nuovi arrangiamenti della musica di Sun Ra, oltre a comporre nuova musica per l’Arkestra.
Lavora senza sosta per mantenere viva la tradizione della Big Band, rielaborando gli arrangiamenti  della musica di Fletcher Henderson e Jimmie Lunceford per l’Arkestra, insieme a molti altri standard americani.

Marshall Allen è riconosciuto in tutto il mondo come primo sassofonista avanguardista. Protagonista di esibizioni in tutto il mondo come il concerto da solista a Londra nel 1995, in duetto con Terry Adams nel 1997 in Canada e importanti pubblicazioni come in “JazzTimes” (12/02), “Signal A Noise Magazine e innumerevoli altre riviste musicali e interviste radio e TV.
È spesso chiamato a dare lezioni in master, e dimostrazioni dei precetti musicali di Sun Ra, rendendosi sempre disponibile a tutti coloro che hanno interesse ad approfondire l’eredità musicale di Sun Ra.