In pillole

Con più di tre milioni di spettatori a puntata, La porta rossa è una serie televisiva ospitata in Friuli Venezia Giulia e presentata su Rai 5 in cui si narrano le avventure dell’ “ispettore fantasma” Cagliostro, interpretate da Lino Guanciale e tratte dalla penna di Carlo Lucarelli. 

Links:

LA PORTA ROSSA

“La porta rossa”

Con più di tre milioni di spettatori a puntata, La porta rossa è una serie televisiva presentata su Rai 5 in cui si narrano le avventure dell’ “ispettore fantasma” Cagliostro, interpretate da Lino Guanciale e tratte dalla penna di Carlo Lucarelli. E’ la produzione più lunga mai ospitata in Friuli Venezia Giulia, con 119 giornate di ripresa dove protagonista indiscussa la città di Trieste, dove il regista Carmine Elia e la troupe hanno girato tutti i 12 episodi.
Mediante l’utilizzo dei visori il pubblico potrà visitare virtualmente i luoghi simboli della serie, dal Porto Vecchio dov’è stato girato l’omicidio di Cagliostro a Melara dove vive la ragazzina medium Vanessa (Valentina Romani), da Ponterosso allo storico palazzo della Ras in Piazza Repubblica dov’è stata interamente ricostruita la Questura. Grazie a questi speciali visori, sarà possibile entrare virtualmente anche nelle location interdette al pubblico, come la casa di Cagliostro e della moglie Anna (Gabriella Pession) in via Belpoggio e la mitica gru galleggiante Ursus, dalla quale lo spirito di Cagliostro osservava la città.
Un modo unico per scoprire il dietro le quinte di una delle serie italiane che ha portato Trieste, gioiello della nostra regione Friuli Venezia Giulia, sulle televisioni di tutta Europa.