In pillole

Compositore / Percussionista / Visual Artist / Educatore, è stato l’ avanguardia della musica creativa per quattro decenni. È nato nel 1955 a New Haven, […]

Links:

Gerry Hemingway

Compositore / Percussionista / Visual Artist / Educatore, è stato l’ avanguardia della musica creativa per quattro decenni.
È nato nel 1955 a New Haven, Connecticut da una famiglia con interessi musicali (la nonna era stata pianista e il padre studiò composizione con Paul Hindemith).
Si è interessato alla batteria intorno all’età di dieci anni  e diciassette anni stava già suonando lavorando come musicista professionista soprattutto jazz tradizionale e bebop.

Negli anni ’70, New Haven fu ritrovo di numerosi musicisti interessanti.
Fu qui che Gerry incontrò e suonò con Anthony Davis, Leo Smith, George Lewis e Anthony Braxton.
Alla fine degli anni ’70, Hemingway, il trombone Ray Anderson e il bassista Mark Helias formarono un trio che chiamarono BassDrumBone. Il trio è stato premiato dalla Chamber Music America in occasione del loro 30 ° anniversario nel 2007 per comporre una nuova serie di opere che riflettono la loro collaborazione di 30 anni. Queste composizioni appaiono in un disco uscito con etichetta Clean Feed intitolato “The Other Parade”. Quest’anno corre il 40° compleanno per questo trio storico. 
Hemingway si è unito e rimasto membro del quartetto Anthony Braxton per undici anni dal 1983 al 1994.
Nel 2007 lui e Anthony Braxton hanno avuto una riunione storica come duo con l’uscita di 4 CD su Mode / Avant intitolato “Old Dogs (2007)” .
Alla fine degli anni ottanta ha iniziato a suonare con il Reggie Workman Ensemble che in diversi momenti inclus, tra gli altri: Oliver Lake, Jeanne Lee, Marilyn Crispell, John Purcell e Don Byron.
E ‘stato un componente fondamentale dell’ Episteme Ensemble di Anthony Davis e ha eseguito e registrato come solista sul concerto di violino di Davis, “Maps”, nonché nelle opere “Under the Double Moon” e “Tania” (ripubblicate recentemente da Koch Classics).
Hemingway si esibì anche nel duetto con il pianista Cecil Taylor nel maggio del 1999 su invito di De Singel ad Anversa, Belgio.

Premiato con una borsa di studio Guggenheim, Hemingway è diventato sempre più conosciuto come compositore e improvvisatore e leader di diversi quintetti e quartetti di lunga durata di riconoscimento internazionale (vedi sotto).
Oltre a ricevere borse di studio sia presso la National Endowment for the Arts che alla New York Foundation on the Arts, ha ricevuto quattro riconoscimenti anche attraverso la Parabola Arts Foundation con finanziamenti del Consiglio di Stato di New York per le Arti, incluso un premio a supporto della creazione di “The Visiting Tank”, che conclude la sua pubblicazione Tzadik di “Chamber Works”.
Nel 1993 fu premiato da una commissione della Kansas City Symphony con il finanziamento di Meet the Composer per un concerto di orchestra e percussioni intitolato “Terrains”.
Nel giugno del 1998 gli fu commissionata una composizione con il compositore di Amsterdam, Guus Jannsen, dalla radio olandese NPS che fu eseguita poi all’ Festival dei Paesi Bassi. Con il titolo “Cycles”, il lavoro utilizzò un unico sistema di conduzione controllato dal computer che permise all’orchestra di eseguire il concerto in tempi multipli.

Tra il 1997 e il 2007 il suo progetto principale è stato un quartetto con Ray Anderson-trombone o Herb Robertson-tromba, Ellery Eskelin-tenor sax e Mark Dresser o Mark Helias al basso.
La band ha suonato 40 concerti negli Stati Uniti nel 1998 e il suo primo lavoro in studio, “Johnny’s Corner Song” fu pubblicato con etichetta Auricle Record nel marzo del 1998.
Il quartetto nel maggio 2003 completò una registrazione intitolata “Devil’s Paradise” con la Clean Feed Record, per cui uscì anche “The Whimbler” (in collaborazione) con Herb Robertson, Ellery Eskelin e Mark Helias (Maggio 2005).
Questo segue nove anni di spettacoli e registrazioni con il suo quintetto europeo, il cui ultimo album è stato pubblicato con GM Recordings nell’autunno del 1999 dal titolo “Waltzes, Two-Steps and Other Matters of the Heart”. Le registrazioni precedenti includono “Special Detail” (1991), “Down to the Wire” (1993), “Demon Chaser” (1994) e “The Marmalade King” (1995), tutti con etichetta Swiss Hat Art (tutti tranne “Demon Chaser “attualmente fuori stampa) e ” Slamadam “(1995) e” Perfect World “(1996) (entrambi fuori stampa – ma ancora disponibili nel sito di Hemingway) che uscirono con Random Acoustics.
Il quintetto si riunì con nuovi collaboratori e strumenti e una live registrato a Lisbona, in Portogallo, nell’autunno del 2002. La pubblicazione di quella registrazione, “Double Blues Crossing”, uscì nell’aprile 2005 con etichetta Between the Lines (poi fusa con la  SunnyMoon Records).
Nel 2008 ebbe la luce un quintet ibrido con Ellery Eskelin (ala quartet), Oscar Noriega (multi reed, ala quintet), Terry McManus (chitarra, ala precedente sedia di violoncello), Kermit Driscoll – ac & bass.
Questa è diventata l’attuale formazione con una registrazione intitolata “Riptide” pubblicata con Clean Feed, a cui hanno fatto seguito esibizioni sporadiche a New York e un tour nel 2012. Questo gruppo esegue un nuovo repertorio con pezzi provenienti sia dal precedente quintetto che dal quartetto.
Nel 2012 Hemingway ha formato un quintetto che unisce il trio-pianista WHO Michel Wintsch, il bassista Baenz Oester, e il chitarrista Terrence McManus con il componente del quintetto originario Michael Moore con più fiati.

Una parte significativa della carriera di Hemingway è rappresentata dal suo lavoro come percussionista solista, iniziato nel 1974.
Il suo interesse a estendere il vocabolario dello strumento al fine di creare composizioni ricche di texture, vibranti e coinvolgenti per il set di tamburi viene dimostrato in quattro registrazioni tra cui “Electro-Acoustic Solo Works (84-95)” e “Acoustic Solo Works (83-94)” con etichetta Random Acoustics. Così come le precedenti edizioni vinili “Solo Works” pubblicato con Auricle Records e “Tubworks” (ora ripubblicato in cdr) con etichetta Sound Aspects.
Hemingway ha pubblicato un progetto CD + DVD con gli ultimi quindici anni che intrecciano alcune delle sue opere più recenti e il suo lavoro come artista cinematografico con le percussioni. (2011).
Hemingway ha lavorato come solista al progetto “Behaviors” in collaborazione con la video artist Beth Warshafsky (collaborazione che vede l’inizio sin dalla fine degli anni ’80).
Il programma mette in scena un insieme di opere elettro-acustiche come solista, in un quadro teatrale che include la proiezione video e il lavoro visivo e sonoro interattivo in tempo reale.
“Kernelings”, un importante progetto comprendente il suo lavoro solista sia come batterista che come musicista elettronico, e il suo lavoro di visual art come filmmaker, è stato pubblicato per la Auricle Records con CD + DVD nel gennaio del 2014.
Come compositore e percussionista inoltre ha registrato, collaborato, e si è esibito tra gli altri con: Derek Bailey, Leo Smith, Oliver Lake, Kenny Wheeler, Frank Gratkowski, George Lewis, John Cale e Hank Roberts.
I trio includono il GRH con il pianista tedesco Georg Graewe e il violoncellista olandese Ernst Reijseger, il trio dell’OMS con il pianista svizzero Michel Wintsch e il bassista Baenz Oester e Brew con Reggie Workman e Miya Masaoka.

Inoltre ci sono diversi DUO in corso tra cui uno con John Butcher iniziato nel 2000. Tom & Gerry, invece, è un altro duo con Thomas Lehn che esegue elettronica analogica dal vivo e che ha avuto inizio nel 1997.
Nell’autunno del 2010 Hemingway ha registrato altri tre progetti di duo in corso. Un duo con il chitarrista Terrence McManus, un duo con il sassofonista Ellery Eskelin e un duo con lo strumentista di Komungo Jin Hi Kim.
Inoltre il duo con la pianista Marilyn Crispell continua dopo un lungo periodo di pausa con “Affinities”, una nuova pubblicazione Intact Records.
Un altro progetto in duo è con il vocalist Andrea Goodman conosciuto per il suo lavoro con Meredith Monk. Insieme hanno pubblicato una registrazione con Ruby Throated Records intitolata “Divine Doorways”.
Il suo lavoro multimediale include “Waterways”, con proiettori multipli, nastro e percussioni, nonché numerose collaborazioni in corso con la video-artist  Beth Warshafsky.

Le molteplici sfaccettature del lavoro di Hemingway come compositore / solista / collaboratore / ensemble possono essere ascoltate in oltre 150 registrazioni provenienti da diverse etichette discografiche: Tzadik Records, Enja, Palmetto, Mode / Avant, Random Acoustics, Intact, Auricle Records, E cappello art.

Tra il 2005 e il 2009 Hemingway ha fatto parte della Facoltà di “Jazz and Contemporary Music” alla New School dove ha diretto l’ensemble Sound in Time e ha insegnato in due corsi di storia: World Music History e l’altro in Contemporary Jazz and its Exponents, il secondo dei quali si è concentrato sulla musica degli anni Sessanta fino al presente.
Entrambi i corsi di storia sono stati insegnati come conferenze multimediali, incorporando files audio video, tra cui numerosi aneddoti che Hemingway aveva raccolto per aiutare a intensificare l’esperienza di studio e ad assimilare questi importanti temi di storia della musica.
Dall’autunno del 2009, Hemingway è alla facoltà della Hochshule di Lucerna in Svizzera dove tuttora vive. In questo contesto Hemingway insegna batteria, improvvisazione, composizione, songwriting, multimedialità e storia e gestisce una serie di workshop ogni semestre.