In pillole

Il bassista e compositore Chris Lightcap si è esibito nei 5 continenti con alcuni dei più importanti musicisti jazz al mondo: Marc Ribot, Tomasz Stanko, […]

Links:

Chris Lightcap

Il bassista e compositore Chris Lightcap si è esibito nei 5 continenti con alcuni dei più importanti musicisti jazz al mondo: Marc Ribot, Tomasz Stanko, The Swell Season, Mark Turner, Ed Blackwell, Chris Potter, John Scofield, Glen Hansard, Sheila Jordan, Cecil Taylor, Archie Shepp, James Carter, Diane Reeves, Butch Morris, Siunny Murray, Ben Monder e Tom Harrell altri.

Attualmente partecipa e si esibisce in oltre una dozzina di ensemble di performer tra cui i gruppi guidati Di Regina Carter, di Matt Wilson, di Craig Taborn, di Chad Taylor e di Joe Morris, oltre che al suo. 

Ha registrato più di 60 album.
Oltre al suo lavoro come sideman è stato anche leader di varie band dal 2000 in poi e ha prodotto tre album acclamati dalla critica per la sua musica originale.
Il suo ultimo “Deluxe” per la Clean Feed Records è stato definito “superbo” da Il Wall Street Journal e nominato come una delle migliori uscite del 2010 dal New York Times, NPR, Village Voice e Jazz Times, tra le altre pubblicazioni.
Il CD vede la partecipazione del suo gruppo Bigmouth che comprende anche Tony Malaby e Chris Cheek al Sax tenore, Craig Taborn alle tastiere e Gerald Cleaver alla batteria.
Nel 2011 ha ricevuto il premio New Jazz Works dalla Chamber Music America.
I Bigmouth hanno lanciato la première del loro disco: Lost and Found all’ Earshot Jazz Festival il 28 Ottobre 2012 a Seattle, WA. Successivamente trasmessa su NPR. E sarà poi inciso sul loro CD dei Bigmouth “Epicenter ” per la Clean Feed Records.