In pillole

Simone Graziano in questi anni si afferma principalmente per le sue doti di bandleader e compositore, dando vita a un tipo di musica che sta influenzando la nuova generazione di musicisti italiani.

Links:

Simone Graziano

Simone Graziano in questi anni si afferma principalmente per le sue doti di bandleader e compositore, dando vita a un tipo di musica che sta influenzando la nuova generazione di musicisti italiani.
Nato a Firenze, si diploma col massimo dei voti in pianoforte classico sotto la guida del Maestro Stefano Fiuzzi presso il Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze. Contemporaneamente alla musica classica, approfondisce lo studio del linguaggio jazz frequentando la Berklee School of Music di Boston. Si è perfezionato con maestri quali John Taylor, Kenny Wheeler, Mulgrew Miller, Riccardo Fassi, Enrico Pieranunzi, Stefano Bollani, Franco D’Andrea, Aaron Goldberg. In questi anni ha avuto l’occasione di suonare e registrare con molti musicisti tra cui Ares Tavolazzi, Tim Berne, Chris Speed, David Binney, Stefano “Cocco” Cantini, Gilad Atzmon, Battista Lena, Paul McCandless, Stefano Bollani, Nico Gori e tanti altri.
Nel 2009 registra il suo primo lavoro discografico “‘Lightwalls” con Ares Tavolazzi al contrabbasso e Stefano Tamborrino alla batteria pubblicato dall’etichetta Dodicilune.
Nel 2013 esce il primo disco del suo quintetto Frontal, edito da Auand Records con cui suona nei più importanti festival italiani quali Umbria Jazz, Vicenza Jazz Festival, Roccella Jonica, Torino Jazz Festival, Correggio. Il primo disco riceve consenso unanime della critica italiana, e Simone Graziano viene votato nel Top Jazz 2013 e 2014 indetto dalla rivista Musica Jazz tra i migliori nuovi talenti, mentre il gruppo Frontal viene votato tra i primi 10 gruppi italiani.
Nel 2015 esce Trentacinque, secondo lavoro del quintetto Frontal, anch’esso edito da Auand Records, votato tra i 10 migliori album del 2015 sempre dalla rivista Musica Jazz. Con tale album ha fatto un lungo tour in Asia suonando nelle principali venues Cinesi quali Shenzhen, Beijing, Shanghai, Guangzhou, Xiamen, Changsha.
Dal 2014 è titolare della cattedra di pianoforte presso la Siena Jazz University.